E mi pare giusto

Pubblicato: gennaio 23, 2012 in Attualità, politica

martedì, 10 giugno 2008

Perchè quando uno sale al governo deve vedersi un pò i fatti suoi. è naturale, è ovvio, è scontato. i cittadini ti votano perchè tu faccia i tuoi comodi. l’esempio è lampante con l’ultima trovata del nostro governo: niente più intercettazioni. secondo l’esecutivo, infatti, i controlli telefonici sono troppo dispendiosi per lo Stato, e inoltre ledono la privacy degli intercettati. per questo, l’ambito permesso per le indagini sarà limitato al terrorismo e alla criminalità organizzata.

giusto. più che giusto. oh, che strano! mi pare che l’aspetto ‘corruzione politica’ sia stato tralasciato…sarà stato un caso…sicuramente un caso…

tzk. magari fosse un caso. la verità è che le intercettazioni hanno sempre fatto male alla classe politica. togliersele da torno non è che una liberazione, un pò da tutti i lati, ma sicuramente vedendo i personaggi che ci ritroviamo al governo, lì sicuramente molto. mi fa sorridere la capacità con cui questo esecutivo guardi e curi i propri interessi sotto gli occhi di tutti, mentre il resto dell’Italia sta a guardare. infatti, non so se ve ne siete accorti, ma una vera opposizione non c’è. Veltroni tentenna, ‘si’..’no’..’la privacy’..’ehm’. e mi rendo conto sempre di più che per avere qualcuno disposto a dire no dobbiamo guardare a Di Pietro. ve lo sareste mai aspettato? è l’unico che sta cercando di fare capire come le cose stiano velocemente degenerando da queste parti. certo, una volta c’era la sinistra a combattere. già, la sinistra. la cara, vecchia sinistra. quanti ricordi…..

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...