Storie di vita vissuta:Calabria

Pubblicato: gennaio 23, 2012 in Riflettevo, Viaggi
Tag:,

domenica, 17 agosto 2008

Pieno agosto, piene vacanze. Io ne sono di ritorno. sono stata in Calabria. luogo balneare per eccellenza, qui in Italia. eppure, sembra che i calabresi ancora debbano rendersene conto.

io l’ho visitata praticamente tutta, il mare è spendido ovunque, i paesaggi sono incontaminati, le città ricche di storia. un luogo, insomma, dove il turismo la fa da padrone, e che dunque ci si aspetta essere florido e pieno di servizi di ogni genere.

NO.

cioè, qui è mancanza di furbizia. ci sono kilometri di spiagge vuote, quando in qualsiasi altra zona del mondo ci sarebbe un lido ogni 50 metri. penso ai penosi luoghi balneari della campania del nord, dove nonostante il mare color cioccolata fondente, lo sfruttamento turistico raggiunge quote inimmaginabili. ma qui non è così. c’è una generale rilassatezza, i negozi aprono tardi, la merce finisce ma non ci si cura di rifornirsi, insomma si fa tutto con CALMA. estrema calma. ma credo che la vacanza sia anche questo, staccare la spina dai veloci ritmi quotidiani. quello che mi chiedo è se quelli che io considero ritmi estivi siano considerati in queste zone ritmi annuali…

sicuramente, ci si disintossica alla grande. fin troppo, infatti dopo due settimane ritornare alla vita di sempre diventa una necessità. che ci volete fare, forse in fondo siamo drogati di stress….

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...