ValeValeValeValeValeLaPenaDiSpegnereLaTele

Pubblicato: gennaio 23, 2012 in anticultura, disAccordi
Tag:,

martedì, 01 luglio 2008

mi fanno ridere, scompisciare. o forse piangere e disperare, sulla reazione devo ancora rifletterci. ma forse è l’ilarità ad avere la meglio, su questi ragazzini del nord che tentano come tanti la strada del successo. si chiamano Dari, dal soprannome del ”’frontman”’ o meglio ‘frontkid’ della ””band””. di canzone in giro per fortuna c’è n’è solo una, e si chiama Vale. tra la musica, il testo, il video e loro non so cosa mi faccia più ridere all’impazzata, credo che sia il mix letale ad essere di grande effetto. il pezzo inizia con poche note azzardate su una chitarra, forse l’unico suono ancora percepibilmente proveniente da uno strumento musicale, peraltro TOTALMENTE scopiazzato. eh si, perchè ascolto in sequenza casuale i brani sull’ipod un giorno di questi, e sento le note della famigerata Vale giungere alle mie orecchie. ma è IMPOSSIBILE, non avrei mai potuto mettere una canzone del genere sul mio lettore. infatti, non era lei. era FALL TO PIECES dei VELVET REVOLVER. le note sono e s a t t a m e n t e quelle. scopiazzate di sana pianta, amici miei. a parte lo schifo e la sorpresa di sapere che idioti del genere ascoltino i Velvet Revolver, andrei avanti nella descrizione del video. arrivano tre o quattro tipetti, di cui mi colpisce innanzitutto il cantante, che si dimena davanti alla telecamera con il suo super mega ciuffone mostrando smorfie di ogni tipo, in cui esibisce uno strabismo acuto e si morde nervosamente la lingua, oltre a mimare pistole con le mani e fingere di spararsi -forse che ha qualche problema l’ha capito allora-. a ciò si aggiunge il tastierista con un ciuffo altrettanto esorbitante quanto quello del compagno ma biondo, e con un trucco rosa shocking che infossa gli occhi passando da un orecchio all’altro.per tutto il video questi fanno finta di cantare e di suonare su campionature arrangiate alla bene e meglio, mentre scorre per tre minuti il fantasiosissimo testo dove viene effettuato un vero abuso della parola Vale, che anche se non hai visto il titolo dopo trenta secondi capisci che dev’essere per forza quello, visto che ci saranno si e no altre venti parole diverse nel resto del pezzo, come ‘che si fottan pure i tuoi’ ‘Vai a cagare’ ‘il cellulare ce l’ho già spento perchè per me sei troppo sbattimento’. una bella storiella, dove alla fine sta fantomatica Vale non la vuole dare a questo fantomatico Dari il quale la manda tranquillamente a quel paese. interessante, ma ancora più interessante è la dicitura del video di youtube, che recita ‘Elektropunk urbano’. ma che cosa? ma dove? questa roba ha anche un genere???tre adolescentelli da quattro soldi che canticchiano la stessa parola su basi preregistrate????

AIUTO.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...