Chi parte sa da cosa fugge…[part 2]

Pubblicato: marzo 4, 2013 in Diario di viaggio
Tag:, , , , ,

Sì, l’Italia è uno sfacelo. mi sono laureata, e non sento la differenza. studio, senza sapere se effettivamente potrà valere a qualcosa, con la disoccupazione giovanile galoppante, a più del 38%.
oltre all’economia in rovina, la politica è un disastro. tutte le aspettative di un possibile cambiamento sono in questo momento una vera chimera, e il rischio del tracollo è forte, fortissimo. ancora una volta, mi sento di aver votato, come è giusto che sia, come sempre ho fatto e farò, senza aver poi effettivamente ottenuto ciò che speravo. ma nemmeno lontanamente.
Non c’è manco il Papa, non c’è.

Ma allora, perchè rimanere?
Giusto.

Allora vado.
Torno nella mia amata Russia.
Ma il viaggio ha tutta un’altra aura, adesso. perchè la destinazione è un’altra. Non la remota siberia, con le sue betulle e le casette di legno, ma l’affollatissima e sconfinata Mosca.
l’agognata capitale.

Che emozione…studiare alla Lomonosov, la prima università di tutta la Russia, a due passi dalla Piazza Rossa, da strade, palazzi, monumenti che hanno fatto la storia del paese più grande del mondo.
Sentirò di nuovo parlare tutti nella lingua amata. La musicalità, la dolcezza, la morbidezza della lingua russa ammalieranno le mie orecchie, e cercheranno di uscire dalla mia bocca in maniera sempre più fluente (almeno si spera…).
rivivrò l’atmosfera dello studentato, probabilmente in maniera più ‘borderline’, con la lotta ai tarakani-scarafaggi sempre più concretamente possibile e vicina… ma sarà sempre fantastico rivivere il mix di culture, lingue, abitudini, tradizioni culinarie, di cui ho già potuto godere e che ha cambiato la mia vita, la mia stessa anima.

Eppure, partire dà andrenalina, ma pure malinconia.
Maninconia per le persone amate, speciali, uniche, che lasci ad aspettarti.
Malinconia per la quotidianità che abbandoni, che sembrava forse monotona, ma che in fin dei conti è la cosa più tua che riconosci.
Malinconia, per questo sole brillante che hai visto di nuovo illuminare questa città, stupenda nonostante tutto.
Malinconia, per i -6.
Malinconia, per il ragù.

Insomma, si parte, diverse mete, diverse condizioni…e i sentimenti (contrastanti) sono sempre gli stessi.
Ma voglio partire, comunque, ad ogni costo. perchè so che anche questo viaggio mi cambierà. in meglio.

A MOSCA! A MOSCA!

[Stay tuned]

Lomonosov

commenti
  1. Portaci la famosa polenta valsugana di cui sentiamo tanto parlare…
    Bevi tanto kefìr!
    Fa a brav!
    Salutami il mio amato Stalin!!!!!

  2. Alberto scrive:

    Come procedono gli studi?

  3. rockflos scrive:

    Tutto bene, sto quasi per finire! a te come procede?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...