Auguries of innocence

Pubblicato: aprile 19, 2017 in Poesia, Riflettevo, vita
Tag:, , , , , , , ,

“To see a world in a grain of sand
And a heaven in a wild flower,
Hold infinity in the palm of your hand,
And eternity in an hour”.

“Per vedere il mondo in un granello di sabbia
e il paradiso in un fiore selvatico,
tieni l’infinità nel palmo di una mano
e l’eternità in un’ora”.

Quanto possono insegnare i poeti romantici, soprattutto con la modernità che avanza, togliendoci il fiato e la possibilità di rifugiarci nelle cose più piccole, più semplici e pure. In questi quattro versi, tratti da “Auguries of innocence”, il grande WIlliam Blake ha racchiuso l’essenza della vita stessa.

Poche e semplici parole.

Il senso è primordiale, rimanda all’unione dell’essere umano al tutto. è possibile, secondo Blake, trovare tutto ciò di cui abbiamo bisogno nei dettagli più infinitesimali della nostra esistenza, proprio come un minuscolo granello di sabbia o un piccolo fiore. Il segreto, dice il poeta, il quale diviene quasi un profeta pronto a rivelarci i misteri del cosmo, è dentro di noi. Nel nostro modo di vedere le cose, di viverle, di percepirle. Ed è innanzitutto la dimensione immanente che conta, quella più istintiva e primordiale: Blake dice “hold”, “tieni”, “stringi”, un verbo concreto, che ci invita a provare con la nostra pelle la vita nella semplice quotidianità – lo spazio infinito tra le nostre mani, l’eterno nel tempo umano e misurabile di un’ora. Un concetto così semplice, così perduto in noi, che ci ritroviamo a vagare senza meta, sprecando i minuti, le ore, i giorni, gli anni, senza dar valore alle più semplici emozioni, senza renderci conto che sono proprio loro a dare un senso all’esperienza umana. E l’emozione più forte è legata alla vita stessa, alla gioia provata dalla possibilità di percepire ogni singolo istante, in tutta la sua purezza e il suo valore. La felicità nasce proprio da questo: essere bambini innocenti ( da qui, “Auguries of innocence”, la nostra innocenza perduta) che ancora ammirano l’universo partendo dalle sue più piccole manifestazioni ed emozionandosene sempre con il cuore aperto alla vita, attimo dopo attimo.

Piccole manifestazioni, infinitesimali, proprio come un granello di sabbia. Sembra solo un granello, ma non è proprio quel semplice elemento della natura che crea spiagge e deserti dai confini immensi? E un’ora sembra fluire così velocemente, eppure non ha in in sé già il seme dell’eternità stessa?

Noi stessi siamo piccoli, piccolissimi, ma legati indissolubilmente al tutto, e partecipiamo a questa grandezza, che è la Natura, che è la Vita.

E allora diamo valore a ogni piccolo dettaglio, a ogni singolo istante, come se fosse unico, come se fosse il Tutto.

SAM_0318

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...